Streetwear

IL CONNUBIO DELL’ASSURDO: SAMSUNG X SUPREME ITALIA

Posted on in Streetwear

Bisogna dirlo, siamo fortunati. Stiamo vivendo in uno dei migliori periodi storici dell’uomo.

Nel 2016 arrivava in Italia Supreme, ma non il brand newyorkese fatto di stile e skateboard, bensì altro, qualcosa definito da molti come: legal fake (clicca qui), dato che Supreme NY non è registrato nella maggior parte dei mercati mondiali a causa della sua scarsa riconoscibilità legale.
L’intuizione di creare un’alternativa a Supreme, colmando la sua assenza nei mercati e soddisfando la grande richiesta è di International Brand Firm, con sede a Londra, la quale ad oggi possiede diversi depositi e registrazioni nel mondo tra cui Supreme Italia, Supreme Spain e Supreme Cina.

La notizia è di ieri, durante la conferenza stampa Samsung per la presentazione del Galaxy A8 il responsabile dell’area marketing dell’azienda ha annunciato la prima collaborazione con Supreme Italia, una notizia degna del miglior periodo storico dell’uomo. Supreme Italia fa sul serio e si rialza dopo il sequestro dei beni imposto dal Tribunale di Milano. Supreme Italia fa sul serio e per la prima volta attira l’attenzione (pubblica) di Supreme New York, costretta a rilasciare una dichiarazione tramite Instagram story.

Sul web intanto iniziano le reazioni e l’illustratore Laro Lagosta coglie in pieno lo stato d’animo di tutti gli appassionati di streetwear (meglio farsi una risata):

Flâneur

Dan Carrano

Article published by

Flâneur

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *