Arte

#CUOREDINAPOLI: INIZIA UN NUOVO CAPITOLO

Posted on in Arte

Per l’Accademia di Belle Arti di Napoli è tempo di ampliare il progetto #CuorediNapoli ed ecco quindi che Sabato 15 Dicembre alle ore 17:00 a Piazza Montecalvario verrà presentato #CUOREDINAPOLI – BEYOND THE LAB: un progetto di arte relazionale che, grazie al coinvolgimento di NEET (“not engaged in education, employment or training”), attiverà un laboratorio artistico diffuso per sviluppare nuove pratiche di rigenerazione culturale e creativa, attraverso una proposta artistica di partecipazione condivisa e consapevole del territorio.

Le novità, però, non finiscono qui e in questo nuovo capitolo si inserisce anche la proiezione del corto ‘I volti dei Quartieri Spagnoli’ e l’accensione del webfaro #CUOREDINAPOLI che attiverà così un battito unico per tutte le installazione sparse per la città partenopea (uno step importante ed iconico per l’occasione).

#Cuoredinapoli Beyond the lab – Tanti eroi un unico battito15 dicembreore 17:00Piazza Montecalvario – Quartieri Spagnoli

Posted by Cuoredinapoli on Thursday, December 6, 2018

”Esiste una epicità delle piccole cose. Prendere una metropolitana, riparare un motorino, fare la spesa e persino preparare il ragù della domenica sono gesti ordinari che assumono le sfumature dello straordinario, per il particolare contesto in cui vengono compiuti: Napoli.
È la città stessa a forgiare questi eroi urbani e contemporanei, in grado di muoversi nel suo tessuto, lasciandosi contaminare senza smarrirsi. Non hanno bisogno di maschere né di mantelli, perché già indossano camici e grembiuli, utilizzano mestoli e penne, sorrisi e pazienza per affrontare la loro eroica quotidianità.
Sono eroi inconsapevoli che affrontano le incertezze e le avversità e che rintracciano equilibri precari, quasi impossibili, in circostanze non sempre favorevoli.
In questo sistema ogni cosa trova un suo tempo sincronico e sintonico che viene percepito come un unico battito, un sentimento capace di unire le sorti di molti per la costruzione di un territorio comune.”

Flâneur

Dan Carrano

Article published by

Flâneur

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *