ArteStreetart

PERIFERIA O MUETRE: COMPLETATO L’OMAGGIO DI JORIT AL CHE

Posted on in Arte · Streetart

Come già ipotizzato qualche settimana fa (clicca qui), alla conclusione della terza facciata di street art realizzata da Jorit Agoch a San Giovanni a Teduccio (NA) in via Taverna del Ferro, anche la quarta ed ultima facciata sarebbe stata dedicata ad Ernesto Guevara, completando così l’opera più grande al mondo dedicata al Che.

Con questa nuova facciata è ufficialmente terminato, dopo il Parco dei Murales di Ponticelli, un altro distretto di street art a Napoli Est, tutto a cura di Jorit, con le opere Diego, Niccolò ed Ernesto.

La Street Art non risolverà i grandi problemi della periferia, ma è un piccolo passo per dire ”io esisto”.
Napoli Est esiste e merita attenzione, attenzione per le grandi opere di street art come per altre problematiche più importanti.

View this post on Instagram

PATRIA O MUERTE Vale milioni di volte di più la vita di un solo essere umano che tutte le proprietà dell’uomo più ricco della terra. It is worth millions of times more the life of a single human being than all the properties of the richest man on earth. #HumanTribe Ringrazio tutti voi @calaverasart e Salvatore I fratelli in lotta del @comitatotavernadelferro che mi hanno fatto sentire a casa. @iltappetodiiqbal per il grande contributo economico, grazie di cuore ragazzi. Insurgencia; @egidio.giordano84 , Eleonora e Desideria. E tutte le persone che hanno contribuito logisticamente e con contributi: Ciro Formisano, Davide Secone, @gigivalentino_ , Alfonso, Salvatore e molti altri. @anna_trieste @rotawb_vmd Ringrazio ancora @sceikdavid e @chiumms9 !

A post shared by Jorit (@joritagoch) on

Flâneur

Dan Carrano

Article published by

Flâneur

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *