ArteSPRAILY NEWSStreetart

SPRAILY NEWS: GIUGNO 2018

Posted on in Arte · SPRAILY NEWS · Streetart

Il mese di Giugno è stato in assoluto il mese più produttivo fino adesso del 2018. Tutti i più grandi esponenti della scena sono ritornati in attività, lasciando il loro inconfondibile segno. Difatti questo mese ha coinciso con il ritorno nella scena di Banksy e Kidult, i quali hanno però scelto due differenti approcci.
Banksy è ritornato alla carica rivisitando un celebre ritratto napoleonico, ovvero quello realizzato da Jacques-Luois David inititolato ” Napoleone che attraversa le Alpi”. Il ritratto originale, servì per celebrare la prima impresa bellica che poi aprì la strada alla straordinaria conquista negli anni successivi, Banksy la riprende, coprendo il volto del condottiero, rendendola praticamente anonima. L’opera ha una valenza particolare, come sottolineata nella descrizione riportata sul suo account ufficiale instagram : “LIBERTE, EGALITE, CLEM TV” , sensibilizzando la questione della censura giornalistica.
Kidult ha invece aperto a nuove frontiere la sua arte, ovvero ha realizzato una serie limitata di estintori customizzati, messi in vendita sul suo sito ufficiale. Questo approccio non si era mai visto prima, da parte dell’artista col volto da teschio, che ha sempre regalato tutte le sue istallazioni, rendendole libere, e per tutti. Questo apre a degli scenari nuovi, ci potrebbe essere la svolta “capitalista”  che l’artista franco-americano ha sempre rifiutato?

Tornando nelle zone a cui più ci competono, Jorit ha celebrato Davide Bifulco nel suo quartiere a Pianura, realizzando un particolare degli occhi e del viso, riuscendo a metterci un tocco super personale, scrivendo il nome del ragazzo nell’occhio sinistro e tre piccole sagome a bordo di uno scooter sulla pelle. Questa opera, per importanza sociale e realizzazione arriva ad essere di grande importanza, in un quartiere molto difficile che viene ben valorizzato in positivo. Passiamo ora alle altre due opere che ci hanno realmente colpito, realizzate rispettivamente da Fitz Fanakapan, che hanno realizzato due opere differenti ma entrambe di impatto. Fitz con la ” Personificacion de un Dios” ha realizzato una umanizzazione delle dea Khali con in mano oggetti che rendono un uomo tale, come un libro. Fanakapan ha invece realizzato un’opera tridimensionale di un ritratto iper realistico di un fenicottero, o per meglio dire di un gonfiabile “sgonfiato” dell’animale, tecnica pazzesca, realizzazione strabiliante.

Arrow
Arrow
Slider

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *