Streetwear

SUPREME RESTA DI SUPREME?

Posted on in Streetwear

In questi giorni ha spopolato in rete una notizia che ha scosso non poco sia il mondo della moda streetwear che quello luxury. Si diceva, infatti, che LVMH, gruppo proprietario di Louis Vuitton e altri brand luxury come Givenchy, Dior e Fendi, avesse pensato di acquistare il colosso dello streetwear Supreme per una cifra che si sarebbe aggirata intorno ai 500 milioni di dollari. Dopo lo scalpore iniziale però, sono subito subentrate le prime perplessità derivanti dal fatto che la notizia non è mai stata sostenuta da qualcosa di ufficiale e che quindi non fosse altro che un semplice rumors alimentato da qualche “inidizio”, come la recente collaborazione proprio tra LV e Supreme andata in scena durante la Paris fashion week di qualche settimana fa, oppure l’addio dopo dieci anni di onorato servizio dell’ormai ex Brand Director di Supreme Angelo Baque, forse scaturito anche da tutto ciò. Infine, in queste ore, come riportato da Business of Fashion, pare siano arrivate le prime smentite ufficiali da parte di alcune fonti vicine a LVMH che sostengono che la notizia sia completamente infondata, mentre il portavoce ufficiale del conglomerato di lusso francese non ha voluto commentare il fatto e dall’altra parte, il portavoce di Supreme sostiene che la notizia sia solo un rumor partito online. Tutti gli indizi, quindi, sembrano smentire la notizia che risulterebbe a questo punto completamente falsa, è anche normale però che Supreme o LVMH smentiscano la notizia data la sua enorme portata, che se fosse vera sancirebbe la fine di un’era e l’inizio di un’altra dove due mondi, per origine completamente diversi, come l’alta moda e lo streetwear si incontrerebbero con eventuali, seppur minime ma inevitabili contaminazioni l’uno con l’altro. Non resta che aspettare eventuali svolgimenti.


Alessandro Canonico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *