Musica

GOMORRAH SOUND, THE DARK SIDE OF O’ SOLE MIO

Posted on in Musica

Le telecamere di Red Bull sono state a Napoli, precisamente nella sua periferiaper spiegare al mondo che musica si respira in città e come la si respira.
Gomorrah Sound è un documentario (diretto da Beppe Tufarulo e prodotto da TapeLessFilm) con cui viene data voce agli artisti protagonisti delle colonne sonore di Gomorra La Serie, ma in primis protagonisti della musica di quella realtà, del lato più oscuro della città di O’ Sole Mio.
Tralasciando le interessantissime testimonianze degli artisti, da Luche a Lucariello, da Franco Ricciardi ad Enzo Dong ciò che si evince da oltre 20 minuti di video è il rapporto viscerale con la musica di una città che  è ”un orchestra senza direttore, ma con una sua armonia” (Lucariello).

La musica a Napoli convive con l’anima e se per alcuni la lingua napoletana è un limite questo documentario prova l’esatto opposto. Il napoletano è il modo miglior, più viscerale, con cui poter esprimere certe cose. 


”Non c’è musica più carnale (…) se c’è la musica dell’anima in Italia, l’uso della malinconia,  è la musica napoletana” (Ghemon, durante una discussione sul documentario su Periscope, clicca qui )

” Si tratta di una realtà interessantissima ed autentica, di una forma d’arte legata ad una terra”  (Jovanotti, su Facebook condividendo il documentario) 



Clicca qui per vedere Gomorrah Sound. 

Dan Carrano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *