Streetwear

MERCY CONCEPT, DI COSA SI TRATTA? LO ABBIAMO CHIESTO AI DIRETTI INTERESSATI

Posted on in Streetwear
Qualche giorno fa su Facebook ci siamo imbattuti in un video molto interessante; via Toledo, degli skater ed un nome: MERCY

Ci siamo incuriositi e ci siamo chiesti chi ci fosse dietro questo MERCY, di cosa si trattasse e un’altra serie di domande; abbiamo deciso di provare a rintracciare qualcuno e dopo qualche giro di parola siamo riusciti ad avere un contatto con un dei fondatori.

” MERCY nasce nel 2015 tra una chiacchiera e l’altra seduti a tavola mentre ci domandavamo: tutti stanno creando nuovi brand, perchè non noi? Da li ci siamo attivati e abbiamo iniziato a fantasticare cercando di creare prima di tutto uno stile. Ci siamo domandati poi: cosa facciamo? cosa vogliamo trasmettere? La risposta è stata scontata: facciamo cosa piace a noi, se va bene, bene, se va male pazienza abbiamo 20 anni e a 20 anni non si fallisce mai.” 

Ci dice Giuseppe Arrichiello (21 anni) uno dei fondatori di questo brand, insieme ad Antonio Romano (19 anni), suo cugino prima che socio. 

Proseguendo nella chiacchierata scopriamo che il nome del brand nasce da una casualità, dalla riproduzione del famoso ed omonimo brano di Kanye West mentre Giuseppe ed Antonio sfogliavano un libro di fotografie di Salgado, tutto in bianco e nero. 

Una casualità fondamentale, non l’unica. 
La promo che ci ha incuriosito nasce anche essa da una casualità, dall’incontro con Vincenzo Bruscino (videomaker, soprattutto di skate). 

”Lo contattiamo e ci incontriamo tutti e 3, tra un Jack Daniels e un altro parliamo di cosa potevamo fare, lui era più entusiasta di noi e ci dice che ne avrebbe parlato con il suo gruppo di amici. Il venerdì dopo le ferie estive li conosciamo, che gruppo: Vincenzo Pandolfi, Sergio Pontillo, Alessandro Nigro. La prima cosa che dicono è: prima di bere vediamo un attimo il da farsi. Pontillo subito con carta e penna sceglie le location, gli orari prestabiliti da seguire; aveva gia tutto in testa cosa e come farlo. Idee su idee e si va a girare”. 


Ecco quindi com’è nata la promo che ci ha colpito. Ringraziamo Giuseppe Arrichiello per le parole e il tempo e salutiamo Antonio Romano. Il video lo trovare sulla loro pagina Facebook, clicca qui

Roberto Cuomo, Dan Carrano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *