ArteStreetart

IL RICORDO È UN MODO D’INCONTRARSI – UN MURALES PER DAVIDE

Posted on in Arte · Streetart

Accadeva due anni fa nella notte tra il 3 e il 4 settembre. Davide Bifolco, giovane ragazzo napoletano che di lì a poco avrebbe compiuto 17 anni, nato e cresciuto in una delle zone più degradate di Napoli, il Rione Traiano, perse la vita per mano di un carabiniere.

Oggi Davide vive nei ricordi di chi lo ha amato e di chi lo ha voluto bene, con un quartiere intero che ancora non si capacita della sua morte spinto dalla consapevolezza che non si può morire così giovani. Proprio per questo, il 29 settembre, in occasione del suo compleanno, è stato realizzato un murales su un muro della piazza dove Davide è cresciuto. L’opera, firmata dallo street artist Biodpi realizzata anche con l’aiuto dei bambini del quartiere che hanno dipinto lo sfondo e voluta fortemente dall‘Associazione Il dolore non ci ferma dedicata al ragazzo, è un primo piano del volto giovane del ragazzo con una scritta sul lato: “Il ricordo è un modo d’incontrarsi“. Ancora una volta quindi, la scelta di un’opera d’arte, di un murales per ricominciare la lotta sociale di un quartiere intero e delle varie associazioni che ogni giorno lottano faticosamente sperando in un futuro diverso.

Foto presa dalla pagina facebook “Associazione Davide Bifolco -il dolore non ci ferma- 

 Alessandro Canonico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *